remove_action('wp_head', 'wp_generator'); FESTA DEL CORPUS DOMINI: LE INFIORATE

Category Sagre e Feste Patronali

FESTA DEL CORPUS DOMINI: LE INFIORATE

InfiorataUn tappeto che ti affascina e ti mostra le nostre tradizioni più vere Bolsena si veste di un tappeto di fiori.
La ricorrenza, celebrata in tutto il mondo cattolico, rievoca il miracolo dell’ Eucarestia, tramutatasi in corpo e sangue di Cristo fra le mani di un sacerdote durante una messa celebrata nella Basilica di Bolsena.
Da allora il paese ricorda il prodigio con la realizzazione di infiorate artistiche che attraversano il paese lungo un percorso di tre chilometri. Ginestra, garofani, rose, crisantemine: migliaia i fiori impiegati per l’allestimento e centinaia gli infioratori che partecipano ai lavori.

Read More

Festa di San Pancrazio patrono di Castel Giorgio – Rancata del maggio

Il 12 maggio alla festa del patrono di Castel Giorgio.

 


Imperdibile la processione con la caratteristica “Infiorata” per le vie del paese che termina con la tradizionale “Rancata del Maggio”.

I giovani del paese gareggiano arrimpocandosi su un grosso albero per raccogliere i doni appessi in cima.
La “festa del Maggio” esisteva a Castel Giorgio fin già da qualche anno prima del 1624 risultando ciò da documentazione di archivio ed intendendo per “festa del maggio”, soprattutto il “solito palo”.

 

 

Sconto del 20% sul pernottamento per chi prenota per i giorni della festa.

Read More

Umbria Jazz Winter

UMBRIA JAZZ WINTER 2017
Orvieto, 28 dicembre – 1 gennaio

Un cartellone ricco di novità e di appuntamenti esclusivi per festeggiare il venticinquesimo genetliaco dell’edizione invernale di Umbria Jazz.

Giovedì 28 dicembre
ore 13 – Il Malandrino Bistrot
RICCARDO BISEO (pianoforte) – MASSIMO MORICONI (contrabbasso) – GEGE’ MUNARI (batteria) (repliche fino al 30, stessa ora)

ore 16 – palazzo del Popolo, sala Expo
UMBRIA JAZZ CLINICS 2017 AWARD GROUPS
E’ un ensemble composto dai migliori studenti selezionati lo scorso luglio, tra coloro che hanno frequentato i seminari estivi della Berklee Summer School at Umbria Jazz Clinics 2017. Questo concerto rappresenta per loro il premio più ambito. Il gruppo si esibirà gratuitamente il primo giorno del Festival.

ore 18 – Centro storico Orvieto
FUNK OFF
La street band toscana è diventata popolarissima con una formula originale e riconoscibile: superare il concetto di marching band della tradizione di New Orleans proponendo una musica trascinante, moderna e coinvolgente scritta e arrangiata da Dario Cecchini, leader e fondatore della band.   È così che i Funk Off sono diventati, da quando Umbria Jazz li ha presentati la prima volta, nel 2003, i beniamini del pubblico. Pensate a una musica in cui si affacciano echi di James Brown e Frank Zappa, fino al puro funk tipo Gorge Clinton.

ore 19 – palazzo dei Sette, Meeting Point
SUGARPIE & THE CANDYMEN
Sugarpie and the Candymen sono una divertente band che rivisita il buon vecchio swing in chiave moderna. La loro peculiarità è che applicano lo stile jive e gypsy ad un repertorio in apparenza improbabile: pop, rock e perfino disco.
Lara Ferrari, voce solista; Jacopo Delfini, chitarra gipsy e armonie vocali; Renato Podestà, chitarra, banjo e armonie vocali; Roberto Lupo, batteria; Claudio Ottaviano, contrabbasso.

Little Freddie King

ore 20.30 – ristorante al San Francesco
LITTLE FREDDIE KING BLUES BAND (replica il 29, 30 e 31 stessa ora)
Arriva da New Orleans la band del chitarrista Freddie King, membro fondatore del New Orleans Jazz & Heritage Festival, nonché della Louisiana Music All of Fame.

ore 20.30 – Il Malandrino bistrot
THE CONNECTION TRIO: PIERO ODORICI (sassofoni tenore e soprano) – DARYL HALL (basso elettrico e contrabbasso) – ROBERTO GATTO (batteria) (repliche fino al 30, stessa ora)
Il trio formatosi nel 2016 in occasione di un tour Europeo e di una registrazione del cd «The Connection»  ha partecipato a festival importanti come Umbria Jazz Spring 2017. Il repertorio è basato su brani inediti composti dai tre musicisti  e alcuni standard rivisitati esplorando aspetti acustici ed elettrici.

Spaghetti Swing

ore 20.30 – palazzo dei Sette, Meeting Point
SPAGHETTI SWING: A COOKING CONCERT
Una cenetta con spaghetti cotti on stage e serviti al pubblico + wine tasting, cheese etc. Un cooking concert con lo chef, attore e cantante Maurizio Hunter Siciliano e la band capitanata da Don Gigino Sidero.

ore 21 – teatro Mancinelli
JAZZMEIA HORN
Una novità assoluta per l’Italia. In America la considerano il nuovo astro della vocalità jazz al femminile dopo che ha vinto, due anni fa, la prestigiosa Thelonious Monk Institute International Jazz Competition e ancora prima la Sarah Vaughan International Jazz Vocal Competition.
A seguire
GINO PAOLI & DANILO REA – ospite speciale: FLAVIO BOLTRO

ore 22.30 – palazzo dei Sette, Meeting Point
LUCA VELOTTI QUARTETTO
‘round midnight – palazzo dei Sette, Meeting Point
THE NEW ORLEANS MYSTICS

Venerdì 29 dicembre
ore 11.30 – Centro storico
FUNK OFF (replica alle 18)

Marc Ribot Trio

ore 12 – museo Emilio Greco
MARC RIBOT TRIO con HENRY GRIMES E CHAD TAYLOR
Uno dei più creativi chitarristi delle ultime generazioni del jazz (e non solo), Marc Ribot si esibirà con il suo trio, col quale ha peraltro recentemente inciso il suo «Live At Village Vanguard».

ore 13 – palazzo dei Sette, Meeting Point
SPAGHETTI SWING: A COOKING CONCERT (replica il 31 dicembre e l’1 gennaio, stessa ora)

ore 15 – palazzo dei Sette, Meeting Point
LUCA VELOTTI QUARTETTO

ore 16 – palazzo del Popolo, sala Expo
SO RIGHT: OMAGGIO A JONI MITCHELL con MARIA PIA DE VITO – JULIAN OLIVER MAZZARIELLO – ENZO PIETROPAOLI

ore 16.30 – palazzo dei Sette, Meeting Point
SUGARPIE & THE CANDYMEN

ore 17 – palazzo del Popolo, sala 400
JAZZMEIA HORN

ore 18 – palazzo dei Sette, Meeting Point
FILIPPO BIANCHINI 4TET
Il sassofonista orvetano, con il suo quartetto, presenterà il suo ultimo lavoro discografico.

ore 18.30 – palazzo del Popolo, sala Expo
THE LICAONES: FRANCESCO BEARZATTI (sassofoni, clarinetto) – MAURO OTTOLINI (trombone) – OSCAR MARCHIONI (organo Hammond) – PAOLO MAPPA (batteria)
Dopo circa dieci anni, torna in scena lo storico gruppo d’area friulana The Licaones.

ore 19.30 – palazzo dei Sette, Meeting Point
SPAGHETTI SWING: A COOKING CONCERT

ore 20.30 – ristorante Al San Francesco
THE NEW ORLEANS MYSTICS

Jason Moran

ore 21 – teatro Mancinelli
THELONIOUS MONK CENTENNIAL – JASON MORAN presenta    IN MY MIND: MONK AT TOWN HALL 1959 con LOGAN RICHARDSON, WALTER SMITH III, RALPH ALESSI, ANDRE HAYWARD, BOB STEWART, TARUS MATEEN, NASHEET WAITS
Il tributo di Jason Moran al centesimo anniversario della nascita dì Thelonious Monk: non solo la rilettura del celebre concerto della Town Hall, New York, del 1959, con un organico più ampio di quelli che Monk era solito usare, ma uno spettacolo multimediale in cui la musica si fonde con le immagini e le parole di Monk. In questo contesto va inserito anche l’interessante Monkfold test che l’inviato del DownBeat farà allo stesso Moran.
A seguire
MARC RIBOT & THE YOUNG PHILADELPHIANS
Il chitarrista di Newark al fianco di una delle formazioni più interessanti della scena internazionale, The Young Philadelphians: Jamaaladeen Tacuma, G. Calvin Weston, Mary Halvorson, Max Haft, Sabine Akiko Arendt, Nathan Botranger. Un progetto che coniuga il Philly Sound dei ’70 con il Prime Time di Ornette Coleman.

ore 21.30 – palazzo dei Sette, Meeting Point
LUCA VELOTTI QUARTETTO

ore 23 – palazzo dei Sette Meeting Point
SUGARPIE & THE CANDYMEN

ore 00.30 –  palazzo dei Sette Meeting Point
LITTLE FREDDIE KING BLUES BAND

‘round midnight – Il Malandrino bistrot
THE RESIDENT TRIO (BISEO-MORICONI-MUNARI) & ospiti (replica il 30, stessa ora)

 Sabato 30 dicembre
ore 11.30 – centro storico
FUNK OFF

ore 12 – museo Emiliano Greco
MARC RIBOT TRIO con HENRY GRIMES E CHAD TAYLOR

ore 13 – ristorante Al San Francesco
THE NEW ORLEANS MYSTICS

ore 13 – palazzo dei Sette, Meeting Point
SPAGHETTI SWING: A COOKING CONCERT (replica alle 19.30)

ore 15 – palazzo dei Sette, Meeting Point
FILIPPO BIANCHINI 4TET

ore 15.30 – palazzo del Popolo, sala Expo
THE LICAONES: FRANCESCO BEARZATTI (sassofoni, clarinetto) – MAURO OTTOLINI (trombone) – OSCAR MARCHIONI (organo Hammond) – PAOLO MAPPA (batteria)

ore 16 – teatro Mancinelli
THELONIOUS MONK CENTENNIAL – JASON MORAN presenta    IN MY MIND: MONK AT TOWN HALL 1959 con LOGAN RICHARDSON, WALTER SMITH III, RALPH ALESSI, ANDRE HAYWARD, BOB STEWART, TARUS MATEEN, NASHEET WAITS

ore 16.30 – palazzo dei Sette, Meeting Point
SUGARPIE & THE CANDYMEN (replica alle 21.30)

Jazzmeia Horn

ore 17 – palazzo del Popolo, sala 400
JAZZMEIA HORN

ore 18 – palazzo dei Sette, Meeting Point
LUCA VELOTTI 4TET

ore 18 – centro storico
FUNK OFF

Luca Aquino – Giovanni Guidi – Michele Rabbia

ore 18.30 – palazzo del Popolo, sala Expo
THANKS FOR THE FIRE: LUCA AQUINO (tromba e flicorno) – GIOVANNI GUIDI (pianoforte) – MICHELE RABBIA (percussioni)
Un triangolo praticamente perfetto quello instaurato tra il  pianista folignate, il trombettista campano e il multiforme percussionista piemontese. Legati dal  filo conduttore  costituito dalla grande curiosità che non li ancora a dei linguaggi risaputi e banali, da una grande attrazione per la componente melodica, dall’audacia nell’avventurarsi su percorsi  spesso inusuali, dalla  capacità di arrivare all’essenza della ricerca espressiva, dalla naturalezza dell’ascolto reciproco, i tre affrontano un repertorio dove la tradizione melodica italiana, venata dai colori delle musiche mediterranee si fonde con lo spirito del blues e le suggestioni e il lirismo dei silenzi del Nord.

ore 20.30 – ristorante Al San Francesco
LITTLE FREDDIE KING BLUES BAND

ore 21 – teatro Mancinelli
CORE CORAÇAO: MARIA PIA DE VITO – HUW WARREN – GABRIELE MIRABASSI (replica alle 18 del 31 dicembre al palazzo del Popolo, sala 400)
Maria Pia De Vito presenta il suo ultimo lavoro discografico che traslittera nel vernacolo napoletano i testi di Chico Buarque.
A seguire
GINO PAOLI & DANILO REA

ore 22 – palazzo del Popolo, sala 400
MARC RIBOT & YOUNG PHILADELPHIANS

ore 23 – palazzo dei Sette, Meeting Point
LUCA VELOTTI 4TET

ore 00.30 – palazzo dei Sette, Meeting Point
THE NEW ORLEANS MYSTICS

 Domenica 31 dicembre
ore 11 – palazzo del Popolo, sala 400
DOWNBEAT presenta THE MONKFOLD TEST
Il Monkfold Test è una variazione del famoso Blindfold Test  per celebrare il centenario della nascita di Thelonious Monk, con il giornalista Dan Ouelette che chiederà a Jason Moran di commentare varie interpretazioni di Monk.

ore 11.30 – centro storico
FUNK OFF

ore 12 – museo Emilio Greco
GIOVANNI GUIDI
Dopo il concerto in trio con Aquino e Rabbia, il pianista di Foligno si esibirà in piano solo.
ore 13 – Il Malandrino bistrot
THE CONNECTION TRIO: PIERO ODORICI (sassofoni tenore e soprano) – DARYL HALL (basso elettrico e contrabbasso) – ROBERTO GATTO (batteria) (replica l’1 gennaio)

ore 15 – palazzo dei Sette, Meeting Point
LUCA VELOTTI 4TET

ore 16 – teatro Mancinelli
MARC RIBOT TRIO
A seguire
THELONIOUS MONK CENTENNIAL – JASON MORAN presenta    IN MY MIND: MONK AT TOWN HALL 1959 con LOGAN RICHARDSON, WALTER SMITH III, RALPH ALESSI, ANDRE HAYWARD, BOB STEWART, TARUS MATEEN, NASHEET WAITS

ore 16.30 – palazzo dei Sette, Meeting Point
SUGARPIE & THE CANDYMEN

Fabrizio Bosso

ore 16.30 – palazzo del Popolo, sala Expo
FABRIZIO BOSSO 4TET
Fabrizio Bosso (tromba); Julian Oliver Mazzariello (pianoforte); Jacopo Ferrazza (contrabbasso); Nicola Angelucci (batteria)

ore 17.30 – palazzo del Popolo, sala 400
JAZZMEIA HORN

ore 18 – palazzo dei Sette, Meeting Point
FILIPPO BIANCHINI 4TET

ore 20.30 – ristorante Al San Francesco
THE LICAONESLITTLE FREDDIE KING BLUES BAND

ore 21 – Il Malandrino Bistrot (gran cenone di fine anno)
THE CONNECTION TRIO

ore 22 – palazzo dei Sette, Meeting Point (gran cenone di fine anno)
FILIPPO BIANCHINI 4TET; SUGARPIE & THE CANDYMEN; LUCA VELOTTI
QUARTETTO

ore 23.15 – palazzo del Popolo, sala Expo
THE LICAONES; FUNK OFF on stage

ore 01.00 – teatro Mancinelli
BENEDICT GOSPEL CHOIR from South Carolina

ore 01.00 – Il Malandrino bistrot
THE RESIDENT TRIO (BISEO-MORICONI-MUNARI) & ospiti

ore 01.00 – palazzo del Popolo, sala 400
MARC RIBOT & THE YOUNG PHILADELPHIANS

Lunedì 1 gennaio 2018
ore 12 – museo Emilio Greco
MARC RIBOT TRIO

ore 13 – ristorante Al San Francesco
THE NEW ORLEANS MYSTICS

ore 15 – palazzo dei Sette, Meeting Point
FILIPPO BIANCHINI 4TET

ore 16 – palazzo del Popolo, sala 400
MARIA PIA DE VITO & RITA MARCOTULLI

ore 16 – teatro Mancinelli
THELONIOUS MONK CENTENNIAL – JASON MORAN presenta    IN MY MIND: MONK AT TOWN HALL 1959 con LOGAN RICHARDSON, WALTER SMITH III, RALPH ALESSI, ANDRE HAYWARD, BOB STEWART, TARUS MATEEN, NASHEET WAITS

Ore 16.30 – palazzo dei Sette, Meeting Point
LUCA VELOTTI QUARTETTO

ore 17 – palazzo del Popolo, sala Expo
JAZZMEIA HORN

ore 17 – Duomo
BENEDICT GOSPEL CHOIR

ore 18 – centro storico
FUNK OFF

ore 18.30 – palazzo del Popolo, sala 400
TRIO DI ROMA: DANILO REA – ENZO PIETROPAOLI – ROBERTO GATTO
Il Trio di Roma è una band storica perché, formatasi nella metà degli anni Settanta nella Capitale, è stata il punto di partenza del lungo percorso artistico di Rea, Pietropaoli e Gatto.

ore 19.30 – palazzo dei Sette, Meeting Point
SPAGHETTI SWING: A COOKING CONCERT

ore 20.30 – ristorante Al San Francesco
LITTLE FREDDIE KING BLUES BAND; THE NEW ORLEANS MYSTICS

ore 21 – Il Malandrino bistrot
THE RESIDENT TRIO (BISEO-MORICONI-MUNARI) & ospiti

ore 21.30 – palazzo dei Sette, Meeting Point
LUCA VELOTTI 4TET

ore 23 – palazzo dei Sette, Meeting Point
SUGARPIE & THE CANDYMEN

Info e biglietti:
Box Office
c/o TEATRO MANCINELLI
Corso Cavour, 122
Orvieto
telefono +39 0763340493
http://www.umbriajazz.com/
info@umbriajazzwinter.it

 

 

Read More